Documentazione richiesta


La Polizza Difesaffitto prevede una valutazione preventiva del rischio da parte della Compagnia Net Insurance. L’istruttoria prevede la valutazione della congruità del reddito dell’Inquilino/Contraente rispetto ai canoni di locazione da corrispondere ed una fase di consultazione delle banche dati per escludere la presenza di protesti e/o pregiudizievoli.

Qui di seguito troverai l’elenco della documentazione richiesta all’Inquilino/Contraente per la valutazione della proposta Difesaffitto. La documentazione dovrà essere allegata alla proposta, una volta che è stata salvata, accedendo alla area riservata e cliccando sul tasto "Allega documento".

La medesima documentazione è richiesta al soggetto garante, laddove la Compagnia ne richieda la presenza

Ricordiamo che in caso siano presenti cointestatari del contratto di locazione o, comunque, persone coabitanti maggiorenni, occorrerà allegare anche il loro documento di identità in corso di validità (fronte e retro) e il tesserino di codice fiscale.

Sei un lavoratore dipendente?

1. Documento d’identità in corso di validità (fronte e retro)

2. Codice fiscale (fronte)

3. Permesso di soggiorno in corso di validità (se extracomunitario)

4. Ultimo mod. CU (Certificazione Unica 2015 richiesta dal 01/05/2015)

5. Ultime due buste paga (l’ultima busta paga disponibile è riferita a quella relativa al mese precedente a quello di richiesta laddove la richiesta sia proposta dal giorno 16)

6. Contratto di lavoro nelle seguenti ipotesi:

  • Contratti di lavoro diversi da quelli a tempo indeterminato
  • In caso di mancanza di mod. CU (assunzioni recenti)

Sei un lavoratore autonomo?

1. Documento d’identità in corso di validità (fronte e retro)

2. Codice fiscale (fronte)

3. Permesso di soggiorno in corso di validità (se extracomunitario)

4. Certificato di attribuzione partita IVA o visura camerale

5. Ultimo mod. Unico (sino al 30/09/2015 l'ultimo mod. Unico con ricevuta di presentazione può essere considerato il mod. Unico 2014 riferito ai redditi 2013, qualora non sia ancora stato presentato il mod. Unico 2015 riferito ai redditi 2014) (Occorre inviare le prime tre pagine, relative ai dati identificativi del richiedente, e tutti i quadri “R” compilati)

6. Ricevuta di presentazione mod. Unico

7. Bilancio di verifica esercizio in corso sottoscritto dal commercialista,

Sei una persona giuridica?

1. Visura camerale rilasciata nei 60 giorni precedenti la data di richiesta

2. Documento d’identità in corso di validità dell’amministratore (fronte e retro)

3. Codice fiscale dell’amministratore (fronte)

4. Ultimo mod. Unico (sino al 30/09/2015 l'ultimo mod. Unico con ricevuta di presentazione può essere considerato il mod. Unico 2014 riferito ai redditi 2013, qualora non sia ancora stato presentato il mod. Unico 2015 riferito ai redditi 2014) (Occorre inviare le prime tre pagine, relative ai dati identificativi del richiedente, e tutti i quadri “R” compilati)

5. Ricevuta di presentazione mod. Unico

6. Bilancio di verifica esercizio in corso sottoscritto dal commercialista,

 

Sei un pensionato?

 

1. Documento d’identità in corso di validità (fronte e retro)

2. Codice fiscale (fronte)

3. Permesso di soggiorno in corso di validità (se extracomunitario)

4. Ultimo mod. CU (Certificazione Unica 2015 richiesta dal 01/05/2015) o ultimo certificato di pensione (modello OBIS/prospetto analitico del trattamento pensionistico)

5. Prospetto liquidazione della pensione (per i neo-pensionati)

6. Ultimi due cedolini pensione (la "Comunicazione mensile al pensionato" ricevuta via web dall'INPS) o, in assenza, l'estratto conto bancario contenente gli ultimi due accrediti della pensione

7. Ai fini della valutazione reddituale non vengono presi in considerazione redditi derivanti da pensione di invalidità/inabilità

 

NB. Esseci e le Compagnie Mandanti si riservano la facoltà di richiedere documentazione aggiuntiva


Indietro